La separazione dei genitori vista dagli occhi di un bambino

I rapporti finiscono. Papà e mamma non si vogliono più bene. Litigano sempre, urlano, si dicono brutte parole e ogni tanto papà picchia la mamma. Finalmente io e la mamma andiamo in una nuova casa, ho quasi 8 anni e vivo principalmente con lei, ogni tanto dormo dalla zia, dalla nonna, un’po dal papa anche se non so perchè quando dormo da lui ho sempre mal di stomaco e digrigno i denti.

Quando è ora di stare con papà mi sento a disagio, lui parla della mamma con la sua nuova compagna e lo sento pronunciare parole infelici e piene di rabbia. Ogni tanto passa verso di me e mi chiede dove siamo state, io e la mamma, lo scorso week end, ma sopratutto ci tiene a sapere se con noi c’era qualcun’altro. Ho quasi paura a rispondere perchè voglio difendere mia mamma, so che se dico la verità lui cercherà di farle del male.

Voglio bene al mio papà anche se quando stava ancora con la mamma tornava a casa ubriaco e si metteva ad urlare. Ricordo bene una sera, era tardi, lui non era ancora rientrato in casa, io e la mamma stavamo guardando la tv quando ad un certo punto sentiamo sbattere la porta del garage. Era rientrato. La mamma mi ha preso velocemente per mano e ci siamo nascoste dietro la porta in camera. Da li non ricordo più nulla. Ho ancora vivido il ricordo del rumore della porta che sbatte e dei passi pesanti di mio padre mentre saliva le scale. Il mio cuore batteva fortissimo.

Voglio bene anche a mia mamma anche se quando stava ancora con mio papà spesso mi picchiava anche per motivi banali. Non ho ricevuto molto affetto da parte sua ma nonostante questo era l’unica persona con la quale mi sentivo al sicuro. Sapevo che qualsiasi cosa fosse successa lei era vicino a me. E’sempre stata molto severa con me, avevo sempre paura di fare qualcosa di sbagliato.

I miei genitori mi hanno cresciuto come meglio potevano, apparentemente non mi mancava nulla ma forse non si sono resi conto che la cosa di cui avevo più bisogno era il loro amore e affetto. Ho sempre cercato di rispettarli anche se crescendo ribolliva in me un sentimento di rabbia inconsapevole nei loro confronti. Sono cresciuta prima del tempo, dopo la separazione non andavo più bene a scuola, ero molto aggressiva e strafottente.

Ho sofferto in silenzio. Ho tenuto tutto dentro.

All’età di 33 anni credevo di aver ormai metabolizzato la separazione dei miei genitori. Solo ora che ho iniziato a Viaggiarmi Dentro ho consapevolizzato che molti blocchi che mi porto dietro da sempre provengono dalla mia infanzia e da quel periodo.

Il blocco maggiore riguarda l’amore. Mi risulta difficile accettare l’amore come un sentimento puro e leggero. Sono sempre inconsapevolmente “chiusa a riccio“. La mia corazza è dura da abbattere. Vivo con la sensazione di non meritare amore e l’amore che provo per qualcuno non è mai del tutto spontaneo perchè vivo costantemente la paura dell’abbandono da parte degli altri.

Spesso non ci rendiamo conto di quanto i bambini siano spugne e assorbano i comportamenti degli adulti. Anche se sembrano immersi nei loro giochi i bambini percepiscono tutto. Gli umori, la tristezza, la felicità e la rabbia.

Li crediamo bambini quando a volte sono più adulti di noi.

Per quanto la situazione possa essere difficile e drastica salvaguardate i figli dai litigi, dalle urla (anche verso di loro), impariamo a guardarli come dei piccoli adulti. Non fategli mai mancare l’appoggio, l’incoraggiamento, ma sopratutto l’amore. Siate sempre sinceri e non pensiate mai: Tanto sono bambini! Dai 0 ai 7 anni un bambino assorbirà dai vostri comportamenti e dalla realtà che lo circonda tutto quello che servirà a formare il suo carattere. Traumi, paure, dolori saranno parti indelebili della loro esistenza.

I figli non vi odieranno mai per esservi scelti un’altra vita. Anzi spesso una vita costretta tra genitori infelici li rende ancora più tristi. Ricordate sempre che la vostra felicità è anche la quella dei vostri figli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: