I miei viaggi

Negli ultimi anni la parola viaggiare per me equivaleva a “finalmente vado in vacanza”, il meritato riposo dopo un anno di fatiche.

Ricordo molto bene come vivessi l’intero anno lavorativo in condizione di quel momento, quasi fosse la boccata d’aria dopo 12 mesi di lavoro. Arrivavo talmente “tirata” che le 2 settimane di vacanza volavano così senza che me ne accorgessi. Anche la scelta della meta non era casuale, volevo andarmene il più lontano possibile oltreoceano cosi tra fusi orari e connessioni scadenti finalmente mi sbarazzavo del telefono e staccavo la spina.

Questa situazione, come tante altre mi ha spinto a Viaggiarmi Dentro.. Stavo veramente facendo quello che mi piaceva? Da cosa volevo scappare? Perchè non trovavo il coraggio di realizzare il mio sogno? Di cosa avevo paura?

Ed ecco che ad oggi con il mio sogno in mano è arrivato anche questo blog, una sorta di autoterapia personale dove condivido i miei pensieri e le mie riflessioni